— Posted in Dolci, Menù Festivi

Torrone bianco morbido

Torrone bianco morbido_  In questa stagione il torrone non può mancare sulle nostre tavole è il dolce del Natale, può avere una consistenza più o meno dura questo molto dipende dai tempi di cottura e dalla proporzione tra miele e zucchero, questo che vi propongo è morbido. Ogni anno lo preparo sempre in casa e ne ho provato diverse versioni, ma mai avevo provato a fare questo qua, quello bianco e candito che sembra una meringa, che quando lo fai in casa sembra di essere al luna park in pochi minuti sei immersa in un profumo di zucchero filato, miele caramellato e mandorle tostate. Pochi ingredienti come appunto miele, zucchero e mandorle, albumi montati a neve  e il tutto poi racchiuso tra due fogli di stia. Ho scelto di aromatizzarlo all’arancia, ma potete usare anche il limone, poi ho usato le mandorle, ma potrebbero essere anche nocciole, pistacchi oppure fare un mix di questa frutta secca. Provateci anche voi e vedrete che bella soddisfazione preparalo in casa con le proprie mani.

Provate anche il croccante alle mandorle

Ingredienti:

200 gr di mandorle tostate
100 gr di zucchero
100 gr di miele
1 albume
1\2 buccia grattugiata di arancia o limone
qualche goccia di succo di limone
2 fogli di ostia per torrone

Procedimento:

Incominciate con il tostare nel forno le mandorle, tenetele calde fino al momento di aggiungerle al torrone, nel frattempo in una pentola mettete lo zucchero e il miele e portate sul fuoco a fiamma bassa fate sciogliere senza mescolare, quando sarà tutto sciolto aggiungete qualche goccia di succo di limone e mescolate, togliete dal fuoco.

Montate a neve l’albume e quando è pronto versatelo nella pentola con miele e zucchero e con lo stesso sbattitore incorporatelo bene, riportate tutto sul fuoco  a fiamma bassa mescolando in continuo, quando il composto si staccherà dalle pareti e dal fondo il torrone è pronto a questo punto potete aggiungete le mandorle e la buccia dell’arancia o limone, mescolate e togliete dal fuoco.

A questo punto procedete in due modi o mettete in uno stampo rettangolare un foglio di carta forno sopra un foglio di ostia e versateci il torrone livellate bene la superficie e ricoprite con l’altro foglio di ostia e fate asciugare per almeno 8\10 ore e poi tagliate a pezzetti,  oppure fate come ho fatto io che non sono riuscita a trovare l’ostia mettete un foglio di carta forno su un piano, versate il torrone ricoprite con un altro foglio di carta forno e con il mattarello  livellate delicatamente.

Lasciate così a raffreddare per almeno mezza giornata, staccate delicatamente la carta forno e tagliate con un coltello dalla grandezza che desiderate, conservatelo chiuso in un contenitore o barattolo ermetico.

Buon appetito!