— Posted in Biscotti, Lievitati dolci

Savoiardi Siciliani


Savoiardi Siciliani_    I savoiardi Siciliani sono conosciuti nella zona del Ragusano e principalmente a Modica con il nome di “Frincozza” sono un altra golosa ricetta tipica della mia città, nascono come biscotti da inzuppo, o la tradizione li vuole che siano portati in dono quando si va a trovare una persona ammalata, vengono anche usati per preparare dolci e principalmente il tiramisù. I Savoiardi appartengono a quei dolci che fanno parte della famiglia, ricordo da piccola che la loro preparazione era un rito in cui  noi bambini facevamo da spettatori, si riunivano le donne della famiglia, la nonna, la mamma, qualche zia e qualche vicina, si preparavano gli ingredienti dozzine e dozzine di uova perchè se ne facevano in quantità industriale, tutto quello che serviva era un capiente recipiente dove impastarli e all’epoca era una ciotola di creta chiamata “lemmu” e una spatola di legno, altro che frullini elettrici tutto olio di gomito, tanta pazienza e amore nel preparare quelli che sarebbe stata la colazione per tutta la famiglia e il vicinato. Appena i primi erano pronti venivano infornati nel forno di pietra e appena assumevano un colore bruno venivano sfornati e da li un continuo di infornare e sfornare “fringozza”. Alla fine venivano divisi prima si mettevano da parte quelli più belli e perfetti e questi erano quelli che dovevano essere regalati a qualcuno e gli altri si facevano i “parti” cioè venivano spartiti tra tutti quelli che avevano partecipato a farli. Oggi ancora vengono preparati seppur non in queste quantità e utilizzando attrezzi da cucina per velocizzarne la preparazione, ma ottenendo sempre un biscotto soffice profumato e gustoso. Leggi anche la ricetta delle tortine panna e fragole.

Ingredienti:

6 uova fresche a temperatura ambiente
400 gr di zucchero semolato
500 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di cannella
qb di zucchero o a velo o semolato

Procedimento:

Versate in una ciotola o nella planetaria i tuorli e lo zucchero e la cannella, iniziate a montare fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete a poco a poco la farina e il lievito setacciati e continuate a lavorare. In un un altra ciotola montate a neve ben ferma gli albumi.

 

Riprendete il composto con i tuorli e aggiungete a cucchiaiate gli albumi e con una spatola mescolate delicatamente per non far smontare il composto. Trasferite l’impasto ottenuto in una sacca da pasticciere con bocchetta tonda e larga , foderate una teglia con carta forno e realizzate i savoiardi facendo delle strisce di circa 5-6 cm, distanziateli l’uno con l’altro perché in cottura gonfieranno, spolverate con abbondante zucchero a velo o zucchero semolato e infornate a forno statico e preriscaldato a 160° per circa 15 minuti. Leggi anche la ricetta dei savoiardi all’arancia una nuvola di bontà … clicca qui per leggere la ricetta!