— Posted in Dolci, Menù Festivi, Piccola pasticceria

Scorzette di arance candite

Scorzette di arance candite_   Le scorzette di arance candite sono un dolcetto buono, sfizioso e facile da preparare, bastano solo 3 ingredienti, scorze di arance, acqua e zucchero e il gioco è fatto. Sono un piccolo capolavoro economico e semplice, un modo per utilizzare lo scarto delle arance che solitamente viene buttato via, preparate in questo modo saranno perfette per arricchire tanti dolci, lievitati, brioche, perfette per decorare torte e crostate, ma deliziose da da gustare così semplicemente, come snack durante la giornata, buone e digestive come fine pasto. Procuratevi delle arance biologiche e quando ne mangiate una conservate la buccia in frigorifero magari chiuse in un sacchetto per alimenti e quando ne avrete messe un bel po da parte potrete mettervi all’opera, io vi lascio la mia ricetta per le dosi regolatevi voi in base alle bucce che avete o a quante arance candite volete preparare, ricordate che i 3 ingredienti devono essere tutti in eguale peso. Una volta pronte le scorzette candite conservatele in barattolo a chiusura ermetica e si conserveranno per mesi, sempre se ci arrivano, io non ho avuto neanche il tempo di prepararle che sono sparite😉

Ingredienti:

300 gr di bucce di arance biologiche

300 gr di zucchero

300 ml di acqua

Procedimento:

Lavate per bene le arance, sbucciatele e tagliate le bucce a listarelle  di circa 1 cm, mettetele in una pentola e riempite di acqua e fate riposare una notte, trascorso il tempo togliete l’acqua e rimettetene dell’altra pulita e portate sul fuoco e fate bollire, appena bolle spegnete e scolate, queste operazioni servono per togliere il sapore amaro delle bucce.

Aggiungete alle bucce l’acqua e lo zucchero mescolate bene e rimettete sul fuoco e fate cuocere a fuoco medio mescolando fino a quando lo sciroppo non si sarà assorbito del tutto, spegnete e disponetele su una teglia da forno rivestita con carta forno, distanziandole in modo che non si attacchino, fate asciugare per bene, le mie ci hanno impiegato 1 notte, a questo punto le scorzette sono pronte per essere gustate.

Buon appetito!