— Posted in Antipasti, Secondi

Polpette di zucca dal cuore filante

Polpette di zucca dal cuore filante_    Le polpette di zucca sono un secondo piatto facile e sfizioso, ma anche un antipasto stuzzicante, sarà impossibile resistere a queste polpette così morbide, colorate e saporite. Per renderle ancora più appetitose ho arricchito ogni polpetta all’interno con cubetti di provoletta o scamorza e dadini di prosciutto cotto, neanche il tempo di portarle in tavola e sono spariti in un attimo, apprezzati sia da grandi e soprattutto dai piccini che sono stati attratti da queste palline dal colore vivace. Si possono realizzare di qualunque dimensione preferiamo, se realizzate più piccine sono un perfetto finger food per un aperitivo con gli amici. Sono facili da preparare e potete anche prepararle il giorno prima e tenerle in frigo pronte per il giorno dopo e friggerle all’occorrenza, potete anche farle al forno saranno altrettanto buone, anche se fritte sono più golose con la loro crosticina dorata e croccante.

Ingredienti:

500 gr di zucca

100 gr di pangrattato

80 gr di formaggio grattugiato

1 uovo fresco

50 gr di provoletta o scamorza

50 gr di cubetti di prosciutto cotto

1 spicchio di aglio

qb di salvia

qb di pangrattato per impanare

Procedimento: 

Per prima cosa preparate la zucca, la pulite e la tagliate a fette e potete cuocerla in forno a 200° per 30 minuti, oppure fatta a cubetti e cotta al vapore, una volta cotta schiacciatela con una forchetta.

In una ciotola mettete la zucca schiacciata, l’uovo, il formaggio grattugiato, lo spicchio di aglio tritato, una spolverata di salvia essiccata o quella fresca, il pangrattato e impastate il tutto. Con il composto ottenuto formate delle palline, inserite al centro di ogni polpetta dei cubetti di scamorza e di prosciutto, richiudete con un altro po di impasto in modo da sigillare bene il formaggio e il prosciutto e dategli un a forma di rotonda e passatele nel pangrattato.

In una pentola scaldate dell’olio e quando sarà ben caldo immergeteci le polpette  poche per volta, quando saranno ben dorate scolatele e adagiatele su un foglio di carta assorbente. Servitele ancora calde e filanti.

Buon appetito!