CremeDolciDolci al cucchiaioPiccola pasticceria

Gelo di anguria

Gelo di anguria_    Il gelo di anguria o conosciuto anche in sicilia come gelo di melone o di mellone è un dolce al cucchiaio tipico della cucina Siciliana, tipico dell’estate siciliana e del periodo di Ferragosto dove nell’entroterra palermitano riveste il ruolo di dolce tradizionale del Festino di Santa Rosalia patrona della città. L’ingrediente principale per preparare questo dolce è appunto l’anguria dalla quale bisogna ricavarne il succo, poi zucchero amido di mais e non possono mancare gli aromi, la tradizione lo vuole profumato con i fiori o essenza di gelsomino e cannella, si possono anche usare delle gocce di cioccolato che richiamano i semi dell’anguria e per finire come decorazione non possono mancare i pistacchi.  Un dolce fresco, buono e molto delicato che vi conquisterà al primo assaggio, dove già al primo cucchiaio si sente tutto il profumo della Sicilia.

Ingredienti:

1 litro di succo di anguria

200 gr di zucchero ( regolatevi in base ala dolcezza del succo potrebbe essere necessario anche di meno)

qb di cannella in polvere

6 fiori o qualche goccia di essenza di gelsomino (facoltativo)

90 gr di amido di mais

qb di pistacchi tritati

Procedimento:

Tagliate a pezzetti l’anguria privatela dei semi e passatela o al passa verdure o frullatela, versate il succo ottenuto in una casseruola e aggiungete lo zucchero, l’amido, la cannella e se li mettete i fiori di gelsomino, mescolate bene con un frusta togliendo tutti i grumi e portate sul fuoco mescolando di continuo, fate addensare portate a bollore, spegnete e togliete i fiori di gelsomino.

Versate il composto nelle coppette monoporzione o in un unico stampo, precedentemente bagnato con acqua per agevolare poi per togliere lo stampo, fate raffreddare prima a temperatura ambiente e dopo trasferite in frigorifero per almeno 3 ore.

 

Servite il gelo su un piatto decorandolo con i pistacchi tritati o gocce di cioccolato.